MBry0/ Agosto 29, 2016/ Amiga, Modifiche

I vantaggi sono fondamentalmente 2:
– Preservare l’alimentatore originale (gli alimentatori pc sono ampiamente reperibili)
– Alimentare a dovere un Amiga espanso (talvolta gli alimentatori originali hanno amperaggi non adeguati)

Materiale utilizzato:
– Scatola di puntine vuota
– Un’interruttore recuperato da un alimentatore morto
– Connettore ATX recuperato da una scheda madre morta.
– Cavo con connettore power amiga recuperato da un alimentatore morto (e lo so, è una moria…)

Ricordate che lo standard ATX esiste in 2 versioni: 1.0 (20 pin) e 2.0 (24 pin). Trovate i voltaggi necessari in entrambi gli standard.

Atx / Amiga psu pinout

(clicca per ingrandire)

Il tutto è compatibile con A500, A600 e A1200.

 

Share this Post